siti e-commerce

Top 3 siti e-commerce dove è possibile vendere gioielli online – Pro e contro

Se sei una persona creativa, allora fare gioielli può essere il business più bello in cui puoi entrare. Il mercato in linea dei gioielli sta sviluppandosi sempre di più ogni giorno al punto in cui ci sono ora centinaia di posti in linea in cui puoi andare e cominciare a vendere immediatamente. Per aiutarti, abbiamo raccolto tre di loro in questo articolo e discuteremo con te alcuni dei loro pro e contro in modo da aiutarti a prendere la migliore decisione su dove si dovrebbero vendere gioielli online.

Bonanza

Questo sito è basato a Seattle ed è un luogo ideale per te per andare a elencare i tuoi gioielli. I pro sono che non ci sono canoni mensili, che non è il caso con un sacco di siti, tuttavia è necessario pagare una tassa quando i tuoi oggetti si vendono, ma non possiamo davvero dire che questo è un contro in quanto è il caso con quasi tutti i siti web lavorano là fuori. Un’altra grande cosa è che è possibile importare gli elenchi dei tuoi prodotti dai tuoi negozi eBay o Etsy. Un grosso problema che abbiamo trovato con questo sito è che le tariffe diventano davvero complicate dopo aver deciso di voler che i tuoi articoli si trovino sulle pagine di Google e questo è anche considerato un nuovo arrivato, il che significa che non otterrai così tanti acquirenti come con alcuni degli altri siti.

eBay

Molta gente pensa a eBay come il luogo dove la gente va a vendere la loro robaccia, non a vendere i loro gioielli online. Tuttavia c’è molto più in eBay che appena la roba di rifiuto ed i collectables. Il sito consente di elencare fino a 50 articoli al mese senza alcuna tassa di quotazione, e tutti gli elementi extra che si desiderano elencare dopo che ti costerà solo centesimi. Probabilmente uno dei più grandi professionisti dell’utilizzo di eBay è il fatto che hanno già più di 160 milioni di utenti attivi, il che significa che sarai in grado di accedere a 160 milioni di persone contemporaneamente. Il contro più grande è che la gente va a eBay per gli affari, così non importa quanto bene i gioielli è, non c’è niente che garantisca che si otterrà il giusto prezzo.

Etsy

Se sei qualcuno che crea gioielli, allora Etsy è sicuramente il posto giusto per te. Con oltre 30 milioni di acquirenti in tutto il mondo, troverai quasi certamente un acquirente per i tuoi pezzi. Un’altra cosa è che è un grande professionista ed è il posto per le merci fatte a mano, e la gente già lo sa. Quindi, se qualcuno viene a visitare il tuo negozio Esty puoi essere sicuro che saranno potenziali acquirenti perché i pezzi fatti a mano sono probabilmente quello che stanno cercando. Anche se non ci sono canoni mensili per te per mantenere le tue cose sulla pagina, c’è una tassa per ogni annuncio che fai. Ora, questa è una quantità molto piccola, ma se gli articoli non si vendono mai, non si ottiene più che i soldi indietro e mentre questo può essere nulla se si dispone solo di pochi elementi, se si dispone di un grande inventario, quei numeri possono salire rapidamente.

Tutti questi posti sono molto diversi sia per quello che offrono che per quello che possono finire per costare. Prima di decidere quale di questi luoghi si utilizzerà per vendere gioielli online, si consiglia di guardarli veramente e valutare i pro e i contro, perché iniziare con un business come questo sarà inutile se ti costa più di quanto ti fa guadagnare.

Per saperne di più su Generare slogan pubblicitari con shopify: https://www.socialup.it/8-trucchi-per-un-e-commerce-di-successo/